Pubblicazioni

E’ on line sul blog di LINDA BERTASI una mia intervista sui miei libri…e non solo….

per leggerla basta cliccare qui

BUONA LETTURA A TUTTI….

•••   •••   •••

26 ottobre 2019: ” LASCIAMI PARLARE… ANCORA”   GIOVANE HOLDEN EDIZIONI

Lasciami parlare… ancora è la seconda silloge di racconti che permette a personaggi celebri di dare voce ai loro tormenti, offrendo loro la possibilità di raccontarsi in un’unica seduta nello studio di uno psicanalista.
Si tratta di sette protagonisti di celebri opere musicali, teatrali, letterarie, ma anche di personaggi storici che tutti noi abbiamo conosciuto e di vere e proprie icone del mondo fantastico. 
Le loro parole hanno lo scopo di valorizzare il delicato e al tempo stesso potente equilibrio su cui si regge, in fin dei conti, la vita umana. Eros e Thanatos, intese come vuole la teoria freudiana quali pulsione di vita e pulsione di morte, trovano in questi racconti la loro diretta espressione in quanto potenti forze che regolano e tengono sospesa in un magico equilibrio l’esistenza. Durante questo secondo viaggio nell’animo e nella psiche, ci ritroveremo a danzare trascinati da meravigliose musiche, ad ascoltare di amori rapiti, traditi e impossibili per approdare all’amore per il sapere e per la cultura. Percepiremo l’odio che pervade certe foreste oscure, e verremo travolti da potenti bufere per giungere all’amore per la famiglia e per il popolo. Infine, ci abbandoneremo, non senza una certa curiosità, nel magico mondo della fantasia.

Il testo fa parte della collana “Spessosottile” ideata da Giovane Holden Edizioni per promuovere la lettura.


PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 13 dicembre 2019 ore 17.30 – “Palazzo D’Arnolfo” San Giovanni Valdarno

•••   •••   •••

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO 2019

allo stand della GIOVANE HOLDEN EDIZIONI anche i miei libri!!!

segui il link al mio canale YouTube per vedere i video

•••   •••   •••

PRO-MEMORIA: tutti i miei libri sono acquistabili dal sito della CASA EDITRICE  

presso gli store on-line oppure direttamete da me: 3288622860 – laura.delvenezioano@gmail.com

•••   •••   •••

ANNO 2019:

PRIMO PREMIO

NEL CONCORSO LETTERARIO ED

ARTISTICO GIGLIO BLU DI FIRENZE

NELLA SEZIONE NARRATIVA EDITA

PER IL LIBRO “LASCIAMI PARLARE…”

Leggi l’articolo su Valdarnopost relativo alla premiazione

Sul mio canale YouTube  il video della premiazione

•••   •••   •••

28 febbraio 2019: “Perlanera” Giovane Holden Edizioni

Dopo il funerale della nonna, Giulia è tornata a Milano, alla sua vita quotidiana, portando con sé lo specchio di oKram. La pubblicazione del suo primo romanzo le dona una certa notorietà e nel corso di una serata di beneficienza incontra il suo ex compagno di università, Giacomo, stimato e apprezzato restauratore di manoscritti. Tra loro è subito attrazione. Lei, indipendente per natura e ancora legata al ricordo-rimpianto di un amore che non si è concretizzato come avrebbe desiderato, è una sfida per Giacomo, consapevole che i suoi sentimenti sono forti e sinceri come mai gli è capitato di provare. Venuto a sapere dell’alone di mistero che circonda lo specchio di oKram, l’uomo è deciso a svelarlo e si mette alla ricerca di un antico testo in cui si narra di una leggenda che potrebbe rifarsi alla vicenda del primo proprietario dello specchio e delle sue tre figlie.
Nel frattempo, a Milano arrivano i soldati inviati per pattugliare le strade e prevenire altri atti di terrorismo. Tra loro, c’è Leonardo deciso a riconquistare Giulia. La sua presenza e le sue intenzioni sconvolgono l’equilibrio raggiunto dalla donna. In questa caleidoscopica situazione, torna a farle visita l’uomo dei suoi sogni ricorrenti, per rivelarle, la notte di Natale, tutta la verità sulla storia dello specchio. Ma è pronta Giulia?
È quasi stupefacente la capacità di entusiasmo e di creazione di atmosfera dell’autrice, che riesce a delineare personaggi in bilico tra favola e realtà.


PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 23 marzo 2019 ore 17.30 – Bilioteca “Le fornaci” Teraanuova Bracciolini
  • 6 aprile 2019 ore 18.00 – Biblioteca Comunale Bucine

Le copie del libro possono essere acquistate direttamente da Laura (contattatemi al numero 328 8622860) oppure le trovate presso le seguenti cartolibrerie del Valdarno:

Cartolibreria MARZOCCO Corso Italia 92, San Giovanni V.no

Libreria CARTAVERDE Piazza Unità Italiana 10, Terranuova B.ni

Cartoleria/Libreria RIGHINI Via Roma 112, Montevarchi

•••   •••   •••

Sulla rivista LUOGOS n. 14 del mese di dicembre 2018

potete trovare la recensione a “Lasciami parlare…” a cura di Enrico Taddei, ecco il link

•••   •••   •••

29 ottobre 2018: mentre il calendario delle presentazioni di “Lasciami parlare…” si anima con già quattro date fissate da qui all’inizio del 2019,

su Chronicalibri.it compare una recensione de “Lo specchio di oKram” potete trovarla al seguente link

BUONA LETTURA!

•••   •••   •••

OTTOBRE 2018: “Lasciami parlare…”  Giovane Holden Edizioni

 

“Lasciami parlare…” è una raccolta di racconti che narra la storia di grandi donne protagoniste di celebri romanzi, fiabe e composizioni in genere della letteratura, del teatro, dell’arte. Si tratta di sette donne che hanno incontrato, nella loro vita reale e/o nell’esistenza che il loro creatore ha costruito per loro, grandi amori e grandi passioni. L’amore, che entrando di prepotenza in qualunque vita umana, ha portato, in modo differente per queste donne, molte sofferenze, compromettendo spesso la loro stessa esistenza fino a condurle alla loro tragica fine. Nella composizione c’è un filo che lega le storie delle protagoniste, di per sé così differenti fra loro: una seduta di psicanalisi. Il testo, infatti, è stato scritto a partire dalla fantasia che tutte loro avessero avuto l’opportunità di trovarsi nello studio di uno psicanalista e che fossero lasciate libere di parlare proprio prima dell’epilogo finale. Emma, poco prima di suicidarsi, descrive la sua esistenza fatta di noia; Giulietta racconta, come un fiume in piena, la sua disperazione e la sua diffidenza per la soluzione escogitata da Frate Lorenzo; Grimilde, nell’esprimere la sua invidia nei confronti della figlia Biancaneve, non disdegna di tentare di sedurre l’analista stesso; Catherine appare ormai esanime e priva della forza di affrontare qualunque cosa il destino possa avere in serbo per lei; Gertrude, nonostante l’apparente fermezza, stenta a contenere la rabbia repressa per la vita monastica che le è stata imposta per volere familiare; Didone ci regala la sua delusione e il suo sentirsi fallita in tutta la sua esistenza, in seguito alla partenza di Enea ed Ofelia, parlando con l’analista ci lascia soltanto un accenno di tutta la sua follia.

Il testo fa parte della collana “Spessosottile” ideata da Giovane Holden Edizioni per promuovere la lettura. “Spessosottile – Un percorso espositivo a tema, tra libri foto e dipinti”
Non la classica rassegna immersiva, ma una nuova forma inedita di conoscere e vivere l’arte, attraverso una originale commistione di libri, teatro, musica, tecnologia, arte e impegno sociale per una regia espositiva che mira a coinvolgere lo spettatore.
In nove sale tematiche saranno esposte le copertine di quarantotto libri, tutti al massimo di quarantotto pagine, a cui si aggiungono due sale dedicate alla violenza di genere e al volontariato attivo a sostegno dei bambini più disagiati, una sala tecnologica e una sala simbolo dell’interazione tra forma scritta e forma pittorica.
Per tutti i visitatori centinaia di libri in omaggio.

La mostra seguirà gli orari di apertura di Villa Argentina: martedì/sabato 10.00 -13.00 e 15.00 – 18.30; domenica e festivi 15.00 – 18.30. Chiuso il lunedì. Ingresso libero.


PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 27 ottobre 2018  17.00 – Vernissage. Inaugurazione della mostra Spessosottile. Seguirà un buffet – Villa Argentina- Viareggio
  • 8 novembre 2018 ore 17.30Leggere e scrivere Spessosottile. Incontro con gli scrittori esposti e breve visita guidata alla mostra – Villa Argentina – Viareggio
  • 17 novembre 2018 ore 16.00 Biblioteca Terranuova Bracciolini
  • 30 novembre 2018 ore 20.00 Cena con degustazione vini c/o Ristorante Enoteca IL CIPRESSO Loro Ciuffenna
  • 13 gennaio 2019 ore 16.30 Biblioteca Montevarchi
  • 8 febbraio ore 17.30 Consiglio Regionale della Toscana Firenze
  • 16 febbraio ore 19.00 Feltrinelli Point Arezzo
  • 1 Marzo ore 18.00 Palazzo Arnolfo San Giovanni Valdarno
  • 9 marzo 2019 Biblioteca Cavriglia

Le copie del libro possono essere acquistate direttamente da Laura (contattatemi al numero 328 8622860) oppure le trovate presso le seguenti cartolibrerie del Valdarno:

Cartolibreria MARZOCCO Corso Italia 92, San Giovanni V.no

Libreria CARTAVERDE Piazza Unità Italiana 10, Terranuova B.ni

Cartoleria/Libreria RIGHINI Via Roma 112, Montevarchi


 

MARZO 2017: “Lo specchio di oKram” Giovane Holden Edizioni

“Sul treno che da Milano, dove vive e lavora, la riporta nel piccolo borgo toscano di Sant’Anna, Giulia ripercorre il sentiero dei ricordi. In paese ha trascorso le estati più spensierate e felici della sua giovinezza in compagnia degli inseparabili amici Leonardo e Andrea, di poco più grandi. Figlia di genitori molto impegnati, è stata la nonna Elena ad allevarla e a lei è molto affezionata. Per questo la telefonata della madre che la sera prima l’ha informata sbrigativamente del suo decesso ha fatto sentire Giulia in colpa verso quella donna straordinaria che non vedeva ormai da molto tempo.
Il testamento di Elena assegna alla nipote un oggetto speciale per entrambe, nelle sue intenzioni la speranza che possa aiutare la giovane ad affrontare le ferite ancora aperte: lo specchio di oKram, che prende il nome dal suo antico costruttore, è un manufatto raro di cui si narra in alcuni testi storici antichi; attraverso un piccolo cerchietto magico parrebbe essere in grado di far rivivere episodi della vita già accaduti e di mostrare esiti alternativi.
L’eredità della nonna mette di fronte Giulia al suo passato irrisolto e la conduce per mano verso nuovi orizzonti, a lei decidere come comporli.
Un romanzo spietato nella sua dolce melodia che si srotola sul filo dei ricordi, dei rimpianti, delle speranze e delle aspettative che sempre risorgono dalla cenere del dolore.”


Titolo: Lo specchio di oKram
Anno: 2017
Isbn: 978-88-6396-983-2
Pagine: 152
Edizione: Giovane Holden Edizioni

PRESENTAZIONI DEL LIBRO

  • 22 aprile 2017 – Locale Le mura Del Cassero – Montevarchi (Ar)
  • 20 maggio 2017 – Biblioteca “Le Fornaci” di Terranuova Bracciolini (Ar)
  • 10 giugno 2017 – Feltrinelli Point – Arezzo
  • 21 giugno 2017 – Sala della Filanda – Ginestra Fabbrica della Conoscenza – Montevarchi (Ar)
  • 20 luglio 2017 – Teatro Estate – Viareggio (Lu)
  • 21 luglio 2017 – Libreria La Parola – Figline Valdarno (Fi)
  • 9 settembre 2017 – Bar H – San Giovanni e Paolo – Caiazzo (Ce)
  • 20 ottobre 2017 – Sezione Soci Coop “Osvaldo Pieralli” – San Giovanni Valdarno (Ar)
  • 15 dicembre 2017 – Osteria Numero 2 – Stradella di Bigarello – Mantova
  • 31 maggio 2018 – Mondadori Megastore – Bologna

Le copie del libro possono essere acquistate direttamente da Laura (contattatemi al numero 328 8622860) oppure le trovate presso le seguenti cartolibrerie del Valdarno:

Cartolibreria MARZOCCO Corso Italia 92, San Giovanni V.no

Cartolibreria CIEMME Via Rosai 4A, San Giovanni V.no

Cartolibreria DUE EMME Via A. Gramsci 70, San Giovanni V.no

Libreria CARTAVERDE Piazza Unità Italiana 10, Terranuova B.ni

Cartoleria/Libreria RIGHINI Via Roma 112, Montevarchi

Il libro è inoltre prenotabile sul portale di Unicoop Firenze tramite il link

https://prenotalibro.piuscelta.it/Items/2208589/lo-specchio-di-okram/del-veneziano-laura/9788863969832

ed è disponibile sui seguenti siti:

Giovane Holden

Amazon

ibs.it

La Feltrinelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

2016:  “Freudiana. La passione della clinica” ETS

20161118_162940

Si tratta di un testo collettivo scritto con colleghi di  edito da ETS, primo numero della collana “Analytica” dedicata ai temi della psicanalisi. All’interno il mio scritto: QUESTIONE DI STILE QUANDO LA PASSIONE PER LA PSICANALISI DIVENTA UN MODO DI VIVERE dedicato al percorso di formazione che conduce alla nascita di uno psicanalista.Il testo è disponibile presso il mio studio, chi fosse interessato può contattarmi.